Campobasso, ancora terremoto, 37 le scosse

In Molise in due giorni ben 37 scosse di terremoto

In Molise in due giorni ben 37 scosse di terremoto

CAMPOBASSO. 18 GEN. Trema ancora la terra in Molise, con scosse di terremoto nella provincia di Campobasso. Si è trattato di un nuovo sciame sismico, in tutto in due giorni ben 37 scosse di terremoto, una cinquantina in qualche giorno. Oggi la più forte registrata dall’ Istituto di Geofisica e Vulcanologia è stata di magnitudo 3.6 è avvenuta alle 23:09:23 con epicentro con coordinate geografiche 41.53 di latitudine e 14.61 di longitudine ad una profondità di 11 km; mentre l’ultima di magnitudo 2.3 alle 00:19:22, sempre in provincia di Campobasso.

Il terremoto è stato avvertito a Campobasso e nei centri limitrofi, ma anche in gran parte della regione, fino a Isernia.

Il presidente della Regione Molise, Paolo Frattura ha invitato i sindaci dei Comuni della Regione nell’arco dei dieci chilometri dal luogo del’epicentro sismico e che dunque hanno potuto risentire dei contraccolpi delle scosse avvertite in maniera massicce ieri e nelle ultime ore a valutare la possibilità di chiusura degli edifici scolastici per oggi, lunedì 18 gennaio

Questa notte chi ha potuto a Campobasso e nei paesi limitrofi, ha lasciato le case per spostarsi in zone più lontane dall’ epicentro.

A Baranello il comune più vicino all’epicentro, è stata allestita un’area per chi ha scelto di non trascorrere la notte in casa.

L’evento registrato da Ingvhttp://cnt.rm.ingv.it/event/6381251